Le misteriose

Città fantasma

"Le città sono sempre state come le persone, esse mostrano le loro diverse personalità al viaggiatore."
- Roman Payne -

Sai cos’è una città fantasma?

Sai perché è chiamata in questo modo?

Il termine ‘città fantasma’ o ‘città morta’ viene dall’inglese ghost town e sta ad indicare una città, o anche semplicemente un borgo o un villaggio, totalmente, o quasi, disabitata. Le ragioni che potrebbero aver portato i loro residenti ad abbandonarle definitivamente possono essere svariate: da cause sociali, a guerre o anche a calamità naturali. La vegetazione si avvinghia ai loro arti mozzi. Il vento sospira tra le loro ossa. Gli scheletri di case ed edifici sembrano voler chiedere aiuto, protraendosi verso il cielo. Quelle mute rovine vogliono raccontare la loro storia. E potranno farlo solo se darai loro ascolto.

Città fantasma di Civita di Bagnoregio
Civita di Bagnoregio
Città fantasma di Galeria Antica
Galeria Antica

Sono arroccate sulle creste rocciose delle montagne. Si nascondono tra le fitte fronde dei boschi e lasciano intravedere solo qualche spicchio di tetto. Sono abbarbicate sopra speroni di roccia tufacea che piano piano si stanno sgretolando. Le città fantasma si trovano spesso in luoghi sperduti e isolati, quasi impossibili da raggiungere con i moderni mezzi di trasporto. L’unico modo possibile è una bella escursione nella Natura…

Sei pronto per avventurarti in questa esperienza che cambierà la tua percezione del presente?

Vieni a scoprire le città fantasma

Il borgo dal passato di fuoco: Camerata Vecchia

Un sentiero montano ti porterà ad un'altitudine di 1212 metri. Qui, tra le rocce carsiche dei Monti Simbruini al confine con l'Abruzzo, spunta lo scheletro di un'antica cittadina.

Il borgo messo in ginocchio da una piaga: Galeria Antica

Le ossa di questo borgo sono nascoste tra la fitta vegetazione. La quiete che regna è palpabile: la Natura riprende piano piano possesso del suo dominio. Ma non è sola...

0
Follow by Email
Instagram
Torna in alto